The road so far… GENOVA

Ed eccoci al secondo MILESTONE  del nostro Cammino (portate pazienza… ma non mi viene in mente un termine italiano che esprima il concetto di “milestone”). Il prossimo sarà a Ventimiglia, prima di passare il confine Italia/Francia. Oggi giornata di riposo a Genova; dopo gli Appennini una giornata di riposo ci vuole. Sentiamo i muscoli di schiena e gambe che si stanno rilassando. È una sensazione strana non avere le scarpe ai piedi e non avere lo zaino in spalla. Ma sappiamo anche che domani scarpe e zaino sembreranno ancora più pesanti. La mente sà per mancano ancora tre mesi di…

Continua a Leggere

Testimonianze: Katya

Sono Katya, praticavo saltuariamente l’autopalpazione convinta che non avrei mai trovato niente. Invece, per caso davanti allo specchio a 41 anni, ho visto una “pallina” a lato del seno. Ho subito una quadrantectomia, radioterapia e terapia ormonale. Dopo 4 anni si è ripresentato più  aggressivo. Ho avuto una mastectomia e chemioterapia e terapia molecolare. Oggi dopo la ricostruzione ho  riavuto la mia femminilità. Grazie alla diagnosi precoce mi sono salvata la vita. La parola d’ordine  è  prevenzione!

Continua a Leggere

Tappa 13: Bargagli – Genova (22 km) – (277km)

Salutiamo l’equipaggio di Croce Rossa e iniziamo una nuova giornata di cammino. Anche oggi non c’è nessuno ad aspettarci nel punto di incontro. Abbiamo due scelte di strada: seguire la statale oppure riprendere l’Alta Via dei Monti Liguri. La prima soluzione è molto più corta, chilometricamente parlando, ma pericolosa, perché non c’è molto spazio a bordo strada. Con l’Alta Via invece l’allunghiamo molto, ma è una strada molto più panoramica e decisamente più piacevole. Abbiamo fretta di arrivare a Genova? No! Quindi prendiamo la strada più lunga. Per tornare sull’alta via dobbiamo fare a ritroso la strada che abbiamo fatto…

Continua a Leggere

Tappa 12: Torriglia – Bargagli (18 km) – (255km)

Questa mattina, per la prima volta da quando siamo partiti, ci troviamo in Piazza soli soletti. Ci guardiamo in giro, molta gente che corre per andare al lavoro o a scuola, ma nessuno che ci ferma per partire con noi. Ci facciamo scattare una foto e partiamo! Per il primo tratto di strada seguiamo una piccola stradina di montagna, con boschi su entrambi i lati.  In realtà ci sarebbe anche un sentiero di montagna, ma oggi è giornata di caccia al cinghiale e preferiamo evitare di trovarci nei boschi con cacciatori nei dintorni. Optiamo quindi per la stradina di montagna.…

Continua a Leggere

Tappa 11: Capanne di Cosola – Torriglia (24 km) – (237km)

Sveglia all’alba, una colazione rapida e siamo pronti per la tappa di oggi. Sono circa 24 km, tutti di montagna, ma dovrebbero essere meno pesanti di ieri… così ci dicono. Usciamo dall’albergo e un vento gelido ci investe. Vento fortissimo ad una temperatura bassissima. Controllo la colonnina di mercurio fuori dall’hotel:  “meno sette gradi”. E ci credo che fa freddo! Parcheggiata fuori dall’hotel c’è un’auto con all’interno una persona che quando ci vede ci viene incontro. Cosa? c’è qualcuno qui oggi ad aspettarci per fare tappa con noi? Qui persi nel nulla e con queste temperature? Marco ha un’espressione di…

Continua a Leggere

Il tumore al seno: cos’è

  Il tumore al seno (o carcinoma della mammella) è la neoplasia più diffusa nella popolazione femminile. Il seno è costituito da un insieme di ghiandole e tessuto adiposo ed è posto tra la pelle e la parete del torace. In realtà non è una ghiandola sola, ma un insieme di strutture ghiandolari, chiamate lobuli, unite tra loro a formare un lobo.  In un seno vi sono da 15 a 20 lobi. Il tumore al seno è una malattia potenzialmente grave se non è individuata e curata per tempo ed è dovuto alla moltiplicazione incontrollata di alcune cellule della ghiandola mammaria…

Continua a Leggere

Tappa 10: Varzi – Capanne di Cosola (22 km) – (213km)

  Ieri sera, dopo una deliziosa cenetta a casa di Kikka e Pinuccio durante la quale ci siamo gustati il delizioso salme di Varzi (confermo! è davvero molto buono!), ci siamo rilassati, felici della bella giornata. Verso le 18:30 chiedo a Marco di chiamare l’albergo Capanne di Cosola, per ricordargli che domani arriviamo. Quello è l’unico alloggio sul tragitto, a 1700 metri, al termine di una tappa di montagna. Quando abbiamo chiamato qualche settimana fa, il proprietario ci aveva detto che in questo periodo l’albergo è chiuso, ma che ci avrebbe comunque dato una stanza. Ebbene… Il telefono suona ma…

Continua a Leggere

Tappa 9: Gravanago – Varzi (18 km) – (191km)

Ieri sera nell’agriturismo Maccarini di Gravanago ci siamo concessi una fantastica cena di anniversario. Abbondante e deliziosa, tutto con prodotti locali preparati da Francesca, proprietaria dell’agriturismo. Se vi capita di passare in zona, ve lo consiglio caldamente: un ottimo mix di antipasti, risotto ai porcini, agnolotti in brodo, stufato e arrosto, e infine salame di cioccolato e torta alle mandorle. Non siamo riusciti a finire tutto… i dolci sono finiti nello zaino per la tappa di oggi 😊 Nella tappa odierna non siamo soli, c’è un gruppetto del CAI di San Salvatore, provincia di Alessandria. Si inizia… Alla partenza c’è…

Continua a Leggere

Tappa 8: Casatisma-Gravanago (22 km) – (173km)

Siamo in un paesino di 50 anime (ma forse anche meno) in cima ad una collina dell’oltrepo pavese. Siamo stanchissimi; abbiamo avuto una giornata decisamente impegnativa, con tratti di strada e imprevisti che non ci aspettavamo. Ovvio, se ce li fossimo aspettati non sarebbero stati “imprevisti”. Ma cominciamo dall’inizio. Carlo e Marilena, da cui abbiamo dormito stanotte, dopo un’abbondante colazione ci accompagnano nel punto di incontro della tappa odierna. Difficilmente ci sarà qualcuno e invece poco prima della partenza vediamo un’auto che accosta e scende una coppia che dice di aver letto l’articolo di giornale della provincia pavese che parla…

Continua a Leggere

  • Categorie