Ma quanto è salato? 😂

Ci concediamo due giorni di riposo sul Mar Morto. Siamo spossati. Piedi, gambe e schiena non fanno male, ma noi siamo senza energie. La prima notte dormiamo 14 ore filate. Abbiamo bisogno di riposo. La mattina voglio fare il bagno nel Mar Morto. Sperimentare se davvero si galleggia così facilmente 😊 Trovare una spiaggia pubblica è quasi impossibile. Tutta la…

Continua a Leggere

Guiyu: il “Cimitero Tecnologico”

Una cittadina cinese, nella provincia meridionale del Guangdong, ha il triste primato di essere il più grande sito di rifiuti tecnologici che arrivano da tutto il mondo. Ufficialmente dovrebbe servire a riciclare il più possibile questi materiali, ma molti dei rifiuti apportati finiscono per essere bruciati e le polveri, irrimediabilmente, vengono respirate dagli abitanti della zona. Secondo delle stime recenti…

Continua a Leggere

Verso il Mar Morto

Questa è l’ultima tappa della Sezione 3. Anche oggi si è completamente off-trail, nessun sentiero o traccia da seguire, se non il GPS. Rocce, terreno arido, colline e colline. Arrivati in cima si scende, si attraversa il fiume in secca, e si risale. E si riscende, per poi risalire. Un po’ seguiamo il GPS, un po’ andiamo a naso, seguendo…

Continua a Leggere

Monte Nebo e Sorgente di Mosé

Il vento non ci abbandona. Sembra essere nostro fedele compagno di cammino. In tarda mattinata attraversiamo un campo beduino. Una bimba inizia a chiamarci e salutarci. “Hello… Hello… Venite a bere il té!!” Arrivano anche la madre e le sorelle e ci fanno entrare in un immenso tendone, il cui interno è tutto coperto da tappeti. Ci portano té, pane…

Continua a Leggere

Vento… Vento… Vento…

Nonostante le dodici ore di sonno, la mattina siamo ancora stanchi. Sembra che le ore di sonno non bastino mai per recuperare e si inizia a camminare gia stanchi. Anche oggi siamo accompagnati tutto il giorno da un vento fortissimo. Non siamo ai livelli del vento della Patagonia… ma cavoli… tira matti. Non si riesce a camminare dritti. È frastornante.…

Continua a Leggere

Si inizia la Sezione 3

Abbiamo dormito male, e la mancanza di sonno si fa sentire. Siamo stanchi e giù di morale. È una giornata negativa. Fa caldo e c’è un vento fortissimo che fa venire mal di testa. Il paesaggio comincia ad essere monotono. Colline e rocce ovunque. Mi rendo conto che sto scattando pochissime foto, perché il paesaggio non mi attrae. Bello, ma…

Continua a Leggere

Dighe sul Rio Doce – 12/13 novembre 2015

Gli invasi in cui veniva raccolti i reflui di lavorazione del complesso minerario gestito dalla Samarco, compagnia mineraria che opera nello stato Brasiliano di Minas Gerais, hanno ceduto nella notte tra il 12 e il 13 novembre 2015.   I fanghi tossici accumulati nel bacino idrico contenuto dalla diga sono piombati sulla periferia della cittadina di Mariana uccidendo 17 persone…

Continua a Leggere

Ma quanta spazzatura c’è? 😰

Sono giorni che rimando la stesura di questo post. Alcuni di voi, attenti ai dettagli delle foto, lo hanno sicuramente già notato: c’è spazzatura ovunque 😢 E quando dico “spazzatura” non intendo l’occasionale sacchettino o bottiglia. No, no… intendo proprio spazzatura e rifiuti. Una cosa ormai inimmaginabile per noi. Pensate a cassonetti della spazzatura rovesciati, i cui rifiuti sono poi…

Continua a Leggere

E le iene?😱

Il vento ci accompagna da giorni, spesso con folate violente che impediscono di camminare in modo stabile su un terreno che è difficile e spesso scivoloso e instabile. Il cammino è spesso interrotto da pause per bere il té che la gente ci offre. È un té così zuccherato che dona energia e zuccheri per le prossime ore di cammino.…

Continua a Leggere