Perché si chiama “Cammino di Carlo Magno”?

Il tutto nasce da una LEGGENDA, secondo cui Carlo Magno percorse un itinerario che dalla città di Bergamo lo portò a risalire tutta la Valle Camonica.

Un’antica leggenda narra che Carlo Magno conquistò la Valle Camonica, percorrendola con un valoroso esercito accompagnato da sette vescovi e dal papa.
Il re franco vi sconfisse i locali signori pagani costringendoli, con la forza, ad abbracciare la fede cattolica e, in caso di rifiuto, uccidendoli. […]

La leggenda si snoda entro un contesto reale, citando luoghi e costruzioni ancora documentati o presenti.

La “Leggenda di Carlo Magno nel Cuore delle Alpi” è uno dei progetti del “Distretto Culturale di Valle Camonica” che, a partire dal leggendario itinerario e dalle sue relazioni con il territorio e la sua storia, attiva iniziative di valorizzazione e promozione turistico-culturale (su Youtube potete trovare un video che narra in dettaglio la leggenda).

Un itinerario leggendario che negli anni è stato riportato in vita attraverso i Sentieri CAI e la Comunità Montana, e oggi dal Cammino di Carlo Magno 🙂

———-
Tratto da: “La Leggenda di Carlo Magno nel cuore delle Alpi”
Fonti: “Turismo Valle Camonica” – “Valle Camonica, la Valle dei Segni – mappa numero 05 – edizione 2012”

Commenti chiusi