Via degli Dei – Tappa 5

Ieri sera, poco dopo aver pubblicato il post, è arrivata la nostra pizza. Il tramonto ha illuminato il Monastero, creando effetti di colori bellissimi.
Una meraviglia cenare qui.
Cosa si può volere di più? Altro che ristoranti e alberghi 😊

Ieri ho dimenticato di raccontarvi che Bacelix si è fatto prendere dalla fretta di arrivare a Firenze. Ha messo il turbo e ha allungato le tappe per arrivare un giorno prima 😂
Così questa sera siamo qui soli soletti ad ammirare il tramonto ❤

Ma restiamo soli per poco… infatti la mattina ecco arrivare il gruppo di #camminaCRI.
Vi ricordate l’anno scorso, quando abbiamo percorso 300 km in giro per la Toscana insieme alla Croce Rossa di Bagno a Ripoli, per parlare di stili di vita salutari?
Ebbene… parte del gruppo che ha organizzato e percorso il #camminaCRI ci ha raggiunto per percorrere insieme questa ultima tappa.

Ci sono Andrea e Janeta. Mancano Giovanna e Alessandro Porro, che essendo imbarcato sulla nave Acquarius non ha potuto raggiungerci.

Che bello rivedere dei cari amici dopo tanti mesi 😊
Siamo davvero felici che ci abbiamo raggiunti.

Si parte… e la tappa di oggi è quasi tutta piacevolmente in discesa. In certi punti si hanno delle bellissime viste su Firenze, nella valle poco sotto di noi.
Sembra così vicina… ma anche così lontana…
Poco prima di Fiesole facciamo alcune deviazioni verso le Cave di Maiano e Montececeri, dalla cui sommità Leonardo da Vinci sperimentò la sua Maccchina del Volo.

È una giornata piacevole e allegra, anche se terribilmente calda. Siamo fradici di sudore.
Sogniamo una bevanda fresca, ma sul percorso non c’è nulla. E i pochi bar che troviamo sono chiusi 😰

Sempre più accaldati e sudati raggiungiamo l’Arno, che costeggiamo per pochi metri.

Ci siamo quasi… destinazione odierna quasi raggiunta.
Pochi chilometri e siamo a Bagno a Ripoli, da dove ha avuto inizio il #camminaCRI.
Siamo arrivati 👍👍👍

Firenze… la lasciamo a domani.

Oggi vogliamo gustarci la serata in compagnia di amici di Cammino 😘

Commenti chiusi