-3 giorni: storia di uno zaino

Dopo 12 anni è giunto il giorno della pensione per il mio adorato zaino Osprey Talon.

Lo comprai nel lontano 2007 in un negozietto nel centro di Kuala Lumpur, in Malesia 🙂

Io e Marco stavamo girovagando per il Sud-Est Asiatico con zaini da 70 litri pieni (cosa cavolo ci portavamo dietro, mi chiedo ora!), grossi, ingombranti e pesanti.
Per caso vedemmo questi zainetti in tessuto ultraleggero, quasi delicato. Li provammo e ce ne innamorammo subito, convinti che sarebbero durati un paio d’anni.
Ebbene… dodici anni dopo, usati per innumerevoli viaggi, trekking e cammini, gli zaini sono ancora in buono stato, anche se un po’ di usura si inizia a vedere.

E così, per il Coast to Coast, il mio Talon 30 viene sostituito con il Tempest 40, modello disegnato appositamente per il corpo femminile.

Goodbye Talon!
…in realtà, lo sapete anche voi che non riuscirò assolutamente a buttarlo vero? E lo terrò da qualche parte in casa come ricordo di tutti i viaggi e le avventure fatte 😀

PS: zaino chiuso e pronto per la partenza 💪

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.