Cammino Mozarabe: Lucena – Dona Mencia

Giorno 7 – Cammino Mozarabe: Lucena – Dona Mencia Km tappa 26 – km totali 148 – Passi 203.786 La cittadina di Lucena è collegata a Dona Mencia dalla “Via Verde”, una vecchia linea ferroviaria ora convertita a ciclabile e pedonale. Io purtroppo sto peggio di ieri 😰 I dolori muscolari sono spariti, ma ho qualcosa che non va al piede destro 😰 Ogni passo mi causa dolori lancinanti che partono tra il quarto e quinto dito, salgono sopra il dito e proseguono sulla parte alta piede. Ogni volta che appoggio il piede è dolore. Resisto per i primi dieci…

Continua a Leggere

Tappa 16: Firenze

#camminacri è finito, ma noi siamo ancora a Bagno a Ripoli 😊 Michela, la moglie di Andrea, ci ha accompagnati in un fantastico tour di Firenze. La Basilica di Santa Maria Novella, Palazzo Vecchio, la Torre di Palazzo Vecchio… una meraviglia 😍Ci vorrebbero settimane per visitare in modo adeguato Firenze. Oggi è stato un assaggio… che già ci fa venir voglia di tornare. E stasera ultima serata insieme ad Alessandro, Andrea, Michela, Costanza… e Janeta 😊 È stato triste salutare questi amici di Cammino. In poche settimane si è creata una bella amicizia… quindi… A PRESTO ❤️

Continua a Leggere

Tappa 15: Bagno a Ripoli – tra borghi e colline

Giornata conclusiva del progetto #camminacri… conclusosi in modo meraviglioso ❤️ Ma cominciamo dall’inizio…. Ieri sera, un fantastico gruppo di amici della sede CRI di Grumello del Monte (Bergamo) si è messa in strada alla 22:30 per guidare 350 km e raggiungerci e camminare insieme l’ultima tappa di questo cammino. Mauro, Lucia, Beppe… con un pizzico di pazzia, eccoli arrivare alle due di notte, allegri ed eccitati per la camminata 😍 Poche ore di sonno e via… svegli e pronti per gli ultimi 15 km. Ma le sorprese non sono finite!!! Oltre agli amici di Croce Rossa ecco arrivare anche TripLuca,…

Continua a Leggere

Tappa 14: Greve in Chianti – Bagno a Ripoli (26 km)

Spostamento in auto da Quarrata a Greve in Chianti, dove il comitato locale ci ha invitato a colazione. Ci aspettavamo un incontro rapido davanti ad un caffè e briosche… e invece… ci siamo trovati davanti una tavolo imbandita, carica di torte, yogurt, marmellate, uova con pancetta 😱Cibo per almeno trenta persone. E come fai a non assaggiare una fettina di tutte le torte? Sia mai che qualcuno si offende 😂Janeta per sicurezza ha fatto anche il bis 😂 Vi assicuro che stamattina alzarsi dal tavolo e iniziare a camminare non è stato facile 😂 La tappa di 25 km ha…

Continua a Leggere

Tappa 13: Empoli – Quarrata (24 km)

Trasferimento in auto fino ad Empoli, punto di inizio della tappa odierna, in direzione Quarrata. Una tappa in collina molto bella, quasi tutta seguendo sentieri in mezzo agli ulivi. Finalmente anche un po’ di salita, molto apprezzata rispetto alla strada piatta di ieri 😊 Ormai mancano due giorni alla fine del #camminacri. Le giornate sono volate e sta finendo troppo rapidamente. Ho praticamente passato due settimane a ridere e scherzare con Janeta 😊 Non dimenticherò i nostri “sprint” di Cammino, rispetto al passo troppo lento che nessuna delle due riesce a tenere 😂Così come resteranno nel cuore le risate e…

Continua a Leggere

Tappa 12: Lucca – Bagni di Lucca (21 km)

Partenza dalla sede CRI di Lucca in direzione Bagni di Lucca. Stamattina eravamo un bel gruppetto di camminatori; insieme a noi anche alcuni migranti del Centro Accoglienza gestito dalla Croce Rossa di Lucca, e alcuni volontari CRI di Bagni di Lucca. Per i primi chilometri il Cammino è stato piacevole; una pista ciclabile pianeggiante che costeggia il fiume. Nella seconda parte di Cammino ci siamo invece trovati a camminare a bordo strada: asfalto, polvere, auto e una temperatura di circa 30 gradi a cuocere piedi e testa 😱 Insomma, una tappa un po’ difficile, non per la distanza e neppure…

Continua a Leggere

Tappa 11: Pisa – Lucca (23 km)

Oggi tappa da Pisa a Lucca, seguendo l’antica Via degli Acquedotti. Uscendo da Pisa costeggiamo per vari chilometri le immense mura dell’acquedotto mediceo. Bisogna dire che hanno un certo fascino nella loro maestosità 😊 Ad un certo punto il sentiero inizia a salire, continuando a costeggiare le rovine dell’acquedotto. Tutta la parte di salita in collina è caratterizzata dal suono costante dell’acqua del ruscello che scorre vicino al l’acquedotto. La salita crea un po’ di fiatone, ma nulla di terribile 😊 La discesa è invece caratterizzata dagli alberi di ciliegio selvatico e dalle fragoline di bosco 😋Che buone! Appena raccolte…

Continua a Leggere

Tappa 10: Livorno – Pisa (23 km)

Ieri sera, dopo un’abbondante cena con i volontari della Croce Rossa di Livorno, è arrivata una piacevole sorpresa: una crostata con disegnato il logo di Croce Rossa e la scritta #camminacri. Alessandro era tutto felice e rideva contento. Non lo abbiamo mai visto così sorpreso e allegro 😂 Oggi tappa Livorno-Pisa. Una tappa molto “piatta” sia come dislivello che come panorami. Per tutto il giorno abbiamo costeggiato un canale, sotto il sole cocente che si rifletteva sul viale di terreno bianchissimo. Pochissime le zone ombreggiate dove ripararci. Un paio di volte ci siamo fermati sotto i cavalcavia, uniche zone d’ombra…

Continua a Leggere

Tappa 9: Rosignano – Livorno (24 km)

Partenza da Rosignano in direzione Livorno. Una tappa con piccoli “sali e scendi” poco impegnativi. Oggi eravamo solo in quattro e l’umore era un pochino più mogio e meno allegro dei giorni precedenti. Abbiamo camminato quasi tutto il giorno in fila indiana, ognuno perso nei propri pensieri. Mancava Janeta con la sua simpatia ed allegria 😊 I primi 15 km li abbiamo percorsi in boschi ed aree di macchia mediterranea, fortunatamente spesso al riparo dal sole, che oggi era particolarmente caldo. E, a chi piace il sole bello caldo? Eh si.. ai rettili 😱 Un bellissimo (così dicono Marco ed…

Continua a Leggere

Tappa 8: Donoratico – Rosignano (21 km)

Prima di partire per la tappa odierna, Italo accompagna ad ammirare il famoso “Viale dei Cipressi”, un rettilineo di circa cinque chilometri, chiuso ed ombreggiato su entrambe le sponde laterali da una fila di fittissimi cipressi secolari. Il Viale è stato reso celebre da Giosuè Carducci, che per molti anni visse proprio in questa zona, nel famoso componimento poetico “Davanti San Guido”. La vista ha un che di meraviglioso: questo Viale infinito, che si perde nel nulla, e questi cipressi immensi, che si innalzano verso il cielo… ha un qualcosa di mistico. Bene, si parte! La tappa di oggi è…

Continua a Leggere