Terme del Cerro Campanario

Ieri Fernando ci ha proposto una visita alle Terme del Cerro Campanario. Sono terme naturali, senza infrastruttura; ed è proprio questo a rendere speciali e interessanti. Terme strutturate, con bagni, docce e bar a bordo terme ne abbiamo a decine in Europa.
La magia di queste terme è proprio legata alla mancanza di infrastruttura: è natura pura e incontaminata😍

Di prima mattina, con Marco ancora mezzo addormentato, si parte!!! È strano per noi andare a visitare qualcosa spostandoci in auto. Ormai siamo così abituati a camminare…
Ma 150 km in auto si fanno in poche ore. Camminando ci sarebbe voluta quasi una settimana. È una proporzione così assurda 😐

Dopo aver parcheggiato, per raggiungere le terme bisogna seguire un piccolo sentiero che costeggia il fiume.
Poi, all’improvviso, a fianco del fiume, vediamo delle pozze rossicce, piene d’acqua.
In alcuni punti l’acqua è bollente 😱 Ci potremmo fare le uova sode, tanto è calda.
Per fortuna in alcuni punti l’acqua fredda del fiume entra nelle pozze e le raffredda, portandole ad una temperatura perfetta e fantastica per bagnarcisi 😉

Il colore rossiccio sembra essere dovuto all’elevata presenza di ferro nell’acqua.
Ma la cosa ancora più anomala di queste acque termali, ci racconta Fernando, è che l’acqua è salata.
In effetti, provo a leccare le dita bagnate, e l’acqua è davvero molto salata 😜

Oltre a noi c’è un gruppetto di cileni che è venuto qui per fare il bagno alle terme e una grigliata.
Gentilissimi, come tutti i cileni conosciuti, iniziano a chiacchierare e ci invitano a condividere grigliata e pane con loro 😃

Passiamo varie ore con i piedi in acqua. È una piacevole sensazione di relax e tranquillità.

E anche oggi abbiamo la bellissima sorpresa di vedere i condor che volteggiano proprio sopra di noi. Sempre bellissimi e maestosi. Semplicemente incredibili 😍

Il Cile ci mancherà. La sua natura e le sue persone.
Ci mancheranno 😢

Commenti chiusi