Ma tutte a noi devono capitare?

È ormai primo pomeriggio e servono almeno quattro ore per scendere. Poi, raggiunta la strada, dobbiamo trovare un passaggio per tornare in paese.
Se decidiamo di scendere dobbiamo darci una mossa.

Marco sposta tutte le cose pesanti dal mio zaino al suo, in modo da alleggerirmi il più possibile il peso da portare e facilitarmi la discesa.

È preoccupato che possano venirmi dei capogiri mentre scendiamo. Ma in realtà al momento sono solo spossata, senza energia.

Pian piano scendiamo.
Faccio attenzione ad ogni passo, ma scendiamo.

A peggiorare le cose si abbassa anche una leggera nebbiolina e inizia a piovigginare.
E per fortuna che le previsioni davano una settimana di sole 😐

Raggiungiamo la strada e poco dopo un’auto si ferma e ci da un passaggio al paesino più vicino.
Marco cerca rapidamente un alloggio.

E adesso? Dove lo trovo un medico?
L’ospedale più vicino è a 60 km da qui.

Decidiamo allora di chiamare il numero dell’assicurazione sanitaria, che dovrebbe fornisci anche assistenza medica telefonica 24/7. Magari ha qualche consiglio da darci…

In pochi minuti siamo in contatto con una dottoressa italiana.
Le spiego per filo e segno cosa mi è successo.
E lei subito, senza dubbi, capisce subito cosa ho 😱

È un problema legato ad un zona dell’orecchio interno che è deputata al mantenimento dell’equilibrio.
Alcuni “sassolini” (otoliti) si sono staccati dalla loro posizione e sono “a spasso” nell’orecchio, dove non dovrebbero.
Certi movimenti della testa spostano i sassolini, che vanno a scombussolare alcune zone sensoriali.
Motivo per cui avevo gli attacchi di vertigini solo alzandomi dal letto, e sono passati una volta seduta.

Diagnosi: Vertigine Posizionale Parossistica Benigna

E adesso? Riposo. E alcune pastiglie per togliere i sintomi di vertigini e nausea. E se non passa, cercare un otorino che con alcune manovre riesca a “spostare” i sassolini da questa posizione incomoda.

La causa? Non si sa. Succede, mi dice la dottoressa 😊
Niente di grave o serio, ma solo estremamente debilitante e spossante ogni volta che si ha un attacco.

Fantastico!!
Sono felice che non sia nulla di grave.
Ma siamo praticamente fermi un’altra volta, finché questo problema non si risolve.

Ma tutte a noi devono capitare? 😢20180108_095848-01-2160x1620

Commenti chiusi