Guarita? Forse 😊

Finalmente sto meglio 😊
Lo scrivo piano piano, ma sembra che il problema sia risolto. O quanto meno i sintomi siano scomparsi.
Con il farmaco prescritto dalla dottoressa italiana pian piano le vertigini si sono ridotte.

I primi giorni non riuscivo a girarmi nel letto.
Appeno provavo a ruotare la testa… tutto girava… associato ad attacchi di nausea fortissimi.
Poi, lentamente, ha iniziato a girare meno 😊

Anziché spostarci in una città grande alla ricerca di un otorino per eseguire le manovre di riposizionamento, abbiamo deciso di improvvisare.
Abbiamo guardato un po’ di video su Youtube, letto un po’ di articoli, e alla fine abbiamo deciso di tentare noi la manovra di Semont, per spostare gli otoliti (i sassolini).

Non è un esercizio complicato. E una volta imparato ci permette di ripeterlo in futuro da soli nel caso il problema dovesse ripresentarsi.

Ebbene… affido la testa nelle mani di Marco per l’esecuzione della manovra.
Sono pochi minuti, durante i quali tutto gira in modo esagerato e mi viene una nausea incredibile.

Ha funzionato? Gli otoliti si sono spostati? Non lo so 😐
Eppure… la mattina dopo mi sveglio senza capogiri. Riesco a girare la testa ed alzarmi dal letto senza problemi.

Per sicurezza proviamo a ripetere la manovra. E questa volta, durante la sua esecuzione non ho né capogiri né nausea.

Vuol dire che è passata? 😀
Sento ancora la testa pesante, come se fosse circondata da bambagia, ma almeno non gira.
Riesco a girare la testa e alzarmi senza problemi.
Sembra quasi incredibile 😀

Per sicurezza proseguo con i farmaci ancora qualche giorno.
Pian piano sta passando anche la sensazione di debolezza 😊
Posso dire di stare molto meglio 😄

Sono stati solo pochi giorni, ma sembravano non passare più. Aver paura di muovermi nel modo sbagliato e causare un attacco di vertigini, muovermi lentamente, al rallentatore, per minimizzare gli attacchi.
Non ci si rende conto di come la normalità sia bella e apprezzabile finché questa non sparisce…allora la si rincorre e la si desidera.

La parte “divertente” di questa malattia?
L’atteggiamento della proprietaria della casa dove stiamo alloggiando 😐
Quando siamo arrivati e le abbiamo detto che stavo male, la signora ci ha dato una camera, ma per due giorni la signora è stata agitatissima, fredda e distante.
Appena ho iniziato a stare meglio, la signora è diventata cordiale, allegra e gentile. Addirittura ci offriva fette di torta, piatti di cibo, marmellata e pane 😂
Abbiamo poi capito il perché.
Quando siamo arrivati e le abbiamo detto che durante un trekking ero stata male, la signora si è spaventata, convinta che io avessi preso l’hantavirus, un virus trasmesso dai roditori e che alcuni anni fa ha causato una mezza epidemia in Cile.
Ovunque ci sono tuttora volantini che invitano a fare attenzione; in tv ci sono pubblicità che mettono in guardia dall’hantavirus quando si fa trekking. Insomma… una mezza fobia.
E quindi, la povera signora è andata in panico 😂
Tranquilla… per questa volta è solo un problema di otoliti… niente hantavirus 😂

Noticina finale: grazie a tutti per i vostri messaggi di incoraggiamento e pronta guarigione che ci avete inviato in questi giorni ❤È stato bello leggerli ❤

HANTA-2016_AFICHE-GENERAL-compressor

Commenti chiusi