El Chalten

Riposati e rinfocillati dopo alcuni giorni di riposo, ci rimettiamo in cammino.
Siamo nuovamente a pochi chilometri dal confine Argentino.

Salutiamo i gendarmi cileni… ed eccoci nuovamente in Argentina 😄

Qui, un po’ camminando e un po’ con passaggi sulla Ruta National, raggiungiamo la tranquilla e pacifica cittadina di El Chalten, situata all’interno del “Parque Nacional Los Glaciares”.

Eravamo già stati ad El Chalten nove anni fa.
All’epoca era un paesino piccolissimo, con un solo negozietto, un solo ostello, pochi ristoranti…
Ora ci sono quattro supermercati, decine di ostelli e hotel, un ufficio turistico, negozi di articoli sportivi, negozi di souvenir, villette e casette carine ed eleganti… e i prezzi sono sparati alle stelle.

Nove anni fa regalavano la terra ad El Chalten. Se si spostava la residenza e si restava per due anni, la terra era tua.
Sembra che molti abbiano fiutato il business 😁
Ora non regalano più nulla 😂

El Chalten ha comunque ancora un suo fascino speciale. Circondata dalle montagne, con il Cerro Torre e il Fitz Roy che torreggiano sul paesino.
Peccato che da giorni il meteo non sia dalla nostra parte, e nuvole basse coprano le montagne che ci circondano.

In paese è tutto pieno. Giriamo come trottole alla ricerca di un letto… ma è tutto prenotato.
Arrivano centinaia di turisti tutti i giorni, ci dicono.

Finalmente troviamo un alberghetto, bello e nuovo… e vuoto. C’è solo la signora delle pulizie, Marta, che viene sempre lasciata sola a gestire il posto.

Ci adotta 😄Con Marco che parla e parla (in spagnolo), la signora finalmente ha qualcuno con cui parlare e si sfoga in mille racconti 😀
Dallo sciopero dei giorni scorsi, a causa del governo che da un giorno all’altro ha abbassato le pensioni 😱, alla storia del “burro”.

Un gruppo di italiani che ha alloggiato qui, a colazione ha iniziato a chiederle se “aveva del burro”.
Marta non capiva. Vogliono il “burro”???
Il “burro”??? “Il burro è nel campo!!” gli risponde Marta.
“No, no, il burro con la marmellata”
Continuano così per alcuni minuti… finché finalmente il mistero è risolto 😂
Capiscono che il “burro” per noi italiani è una cosa, ma la stessa identica parola in spagnolo significa “asino” 😂
Problemi di comunicazione 😂

Con Marta che chiacchiera e Marco che le dà corda passiamo alcuni giorni, in attesa che il tempo migliori e pianificando le tappe dei prossimi giorni.😘

Commenti chiusi